Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Il CommendatoreIl Commendatore

Articoli

CAPACCIO PAESTUM – GESTIONE DEL DEMANIO NEL PALLONE?

Sta emergendo in molti la netta convinzione che seri dubbi vi siano sulle “capacità” politiche sbandierate non solo dal Sindaco Alfieri ma in particolare da alcuni consiglieri delegati, i quali, da voci insistenti, stanno iniziando a far sorgere non pochi malumori negli altri consiglieri comunali, spesso tenuti allo scuro dei vari passaggi amministrativi che si stanno rivelando tutti poi soggetti a nulla di fatto o a dover essere corretti (quando si può) e in altri casi a controversie e bocciature.

La delibera di Giunta Comunale n. 203 del 29 aprile 2021, con la quale l’Amministrazione Alfieri ha rinviato l’indizione del bando per la concessione di 30 nuovi lotti di spiaggia, ha suscitato non poche polemiche e tanto interesse da parte di molti operatori economici e tanti giovani che attendevano questa possibilità in un momento così delicato. La Giunta Comunale ha motivato il rinvio del bando a causa dello stato di emergenza sanitaria da Covid-19. Il rinvio è stato disposto sulla base dell’art.182 comma 2 del Decreto Legge n. 34/2020, come convertito in Legge n. 77 del 17/07/2020, con il quale sono stati sospesi i procedimenti amministrativi per il rilascio o per l’assegnazione, con procedura di evidenza pubblica, delle aree oggetto di concessione alla data di entrata in vigore della Legge (17 luglio 2020) e fino alla data di cessazione dello stato di emergenza da Covid-19 (31 luglio 2021). Anche in questo caso, però, chiediamo chiarimenti in merito. In particolare, sulla pubblicazione del 28.04.2021 (Prot. Comune di Capaccio Paestum N. 16994) con la quale si rende noto di aver avviato procedimento finalizzato al rilascio di titoli di concessione demaniale marittima a due società in proroga fino al 2033 ai sensi della Legge 30 dicembre 2018 n. 145. In tal caso, così come previsto dalle norme (e specificato nell’atto) sono aperti fino al 18.05.2021 i termini per presentare osservazioni o domande concorrenti. Di fatto, una procedura di gara ad evidenza pubblica.

PROROGHE DELLE EX CONCESSIONI TRIENNALI?

Pare, e sottolineiamo pare, che l’Amministrazione Comunale, al fine di mettere una pezza a quanto finora non fatto, intenda procedere con una proroga delle “vecchie” e precedenti concessioni triennali. Ma come si fa a prorogare delle concessioni demaniali che sono scadute alla data del 30 ottobre 2020? Si può, di logica, prorogare qualcosa che è in essere, non certo qualcosa che di fatto non esiste più. Su questo aspetto, ci sarebbe la pezza di appoggio di un provvedimento della Regione Campania che, con le delibere n. 622 e n. 637 del 29 dicembre 2020, ha esteso la durata delle concessioni demaniali marittime in essere fino al 3 maggio 2021, sempre causa emergenza sanitaria. Ora, però, bisogna vedere se, in questa proroga di efficacia al 3 maggio 2021 rientrano anche le ex concessioni triennali di Capaccio Paestum.

Carmine Caramante

Per approfondimenti, inchieste ed opinioni, clicca sulla scritta in basso.

Leggi la tua copia digitale de Il Commendatore

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spazio Pubblicitario

Facebook

Puoi leggere anche

Rigo Diritto

Regina Elisabetta: la Regina dei record. Se n’è andata la regina dei primati. La regina Elisabetta era sul trono del Regno Unito dal 6...

Articoli

Ci auguriamo, come spesso avviene, che la nostra sollecitazione porti l’Amministrazione a darsi una mossa e completare presto i lavori in modo da avere...

Articoli

Il primo Campionato Italiano della Mozzarella 2021 parte con la lista dei 100 caseifici selezionati per la fase preliminare. Due i tabelloni degli scontri...

Articoli

Dopo ben 5 anni, allorquando fu siglato l’accordo preliminare, tra Anas e Società Autostrade, per la realizzazione della bretella di collegamento Agropoli-Eboli, sembra oggi...