Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Il CommendatoreIl Commendatore

Fuori Menù

50 TOP ITALY – BRUNCH ALL’ITALIANA 2022

Brunch all’Italiana 2022 – Matteo Dolcemascolo con il suo “Brunch km 0” è il vincitore del contest di 50 Top Italy.

Matteo Dolcemascolo, titolare della Pasticceria Dolcemascolo a Frosinone, con Il Brunch a km 0 conquista il gradino più alto di Brunch all’italiana, il nuovo goloso progetto ideato da 50 Top Italy in collaborazione con Caffè Borbone, che ha premiato la migliore interpretazione del brunch all’italiana e il relativo abbinamento con il caffè. La giuria, dopo un attento esame delle ricette, ha decretato il Podio.

1°: Il Brunch km 0 di Matteo Dolcemascolo

Questa proposta di Brunch è profondamente legata a pasticceria, ricerca e territorio. Il re di questa tavola è il Maritozzo, dolce tipico del Lazio che, con lo studio e le tecnologie, è reso moderno pur conservando la sua tradizionalità, con la caratteristica farcitura di panna montata. Presente anche il Cornetto all’Italiana da farcire con creme spalmabili al pistacchio o nocciola homemade e diverse pietanze salate prodotte con ingredienti provenienti dalle campagne circostanti.

2°: Brunch alla romana di Irene Tolomei

Questa preparazione nasce dall’idea di creare un classico brunch all’inglese con prodotti tipici della tradizione romana. Nella proposta, infatti, ci sarà un club sandwich al cacao con coda alla vaccinara, un pane sfogliato cacio e pepe, la classica pala romana mortadella e pistacchi, i maritozzi e, per concludere, la famosa “ricotta e visciole” laziale.

3°: Eclettico di Gianluca Colucci

L’idea della proposta si collega al concetto di condivisione e include un dolce che asseconda le esigenze di tutti e può essere gustato da tutti con la stessa semplicità, essendo privo di lattosio, glutine, zuccheri raffinati e con un perfetto bilanciamento dei nutrienti. La proposta si compone di due differenti fasi: la prima consiste nell’assaporare tre piccole “sferificazioni croccanti” che rinfrescano e allo stesso tempo addolciscono il palato, preparandolo a degustare il morso successivo; la seconda è composta da una frolla esterna, che accoglie consistenze e ingredienti più “caldi e morbidi”, caratteristiche perfette prima di gustare un buon caffè. Gli ingredienti, prettamente locali, raccontano la Sicilia autentica e valorizzano usanze antiche da preservare.

Federico Godio

Leggi QUI la copia digitale de Il Commendatore Magazine.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spazio Pubblicitario

Facebook

Puoi leggere anche

Articoli

Capaccio Paestum – Le politiche del “fare accertamenti” per coprire i mutui iniziano a fare acqua. L’attacco di Fratelli d’Italia. Le precisazioni di Antonio...

Articoli

Con l’Unione dei Comuni, Capaccio Paestum rischia di dover coprire i debiti di Agropoli. Il Consiglio Comunale sta, da tempo, assumendo i toni e...

Articoli

Solo 1500 al Pd a Capaccio Paestum. La gente sta palesando segni di disaffezione verso il Sindaco. Ad Alfieri serve un rilancio e uomini...

Articoli

ELEZIONI COMUNALI DI AGROPOLI – IL TAR DISPONE LA VERIFICA DI SCHEDE E VERBALI. Il TAR di Salerno, con ordinanza n. 2860, ha disposto...