Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Il CommendatoreIl Commendatore

Articoli

NUOVA SEDE PER GLI AMICI DI PAESTUM E VELIA

“SE NETTUNO SUONA IL JAZZ”: GLI AMICI DI PAESTUM E VELIA INAUGURANO LA NUOVA SEDE CON LA MOSTRA DEL FOTOGRAFO FRANCESCO TANASI E IL CONCERTO TRA I TEMPLI DI JOCANDO LATINA.

Domenica 31 luglio, a partire dalle ore 18.00, l’Associazione “Amici di Paestum e Velia APS”, celebrerà l’inaugurazione della nuova sede all’interno del prestigioso palazzo ottocentesco De Maria in Piazza della Basilica Paleocristiana a Paestum. La scelta della sede, che ha ospitato il più antico antiquarium di Paestum prima dell’apertura del museo nazionale, è fortemente simbolica sia per le ragioni storiche che per la vicinanza agli uffici del Parco Archeologico. “Un luogo nevralgico che permetterà di continuare a operare in simbiosi con il Parco Archeologico” ha dichiarato Teresa Giuliani, Presidente dell’associazione “e ad essere un punto di riferimento per le attività culturali e di promozione sociale che gravitano intorno a Paestum e Velia”. “Siamo presenti sul territorio da diverso tempo”, specifica Giuliani “attraverso attività di mecenatismo culturale, raccolta fondi, concerti e presentazioni di libri”. Il sodalizio con Ethica Heritage, impresa culturale di New York nata dalla collaborazione dell’archeologa e interior designer Heidi Fisher James e di Vincenzo Pascale Professore della Long Island University, dimostra come sia sempre più intensa l’attenzione che la comunità internazionale rivolge a Paestum e Velia e alle finalità dell’associazione. Prosegue inoltre la collaborazione con le attivissime associazioni Mineia, Cilento4all, Accademia Magna Grecia. All’interno della sede è allestita la mostra fotografica di Francesco Tanasi, autore di scatti in bianco e nero del Parco Archeologico con un ritratto di Parmenide e una rielaborazione a colori con tecnica sperimentale su plexiglas. Alle 21.00 seguirà il concerto “Se Nettuno suona il jazz”, che si terrà nell’area archeologica di Paestum nell’ambito delle aperture straordinarie serali del Parco con l’esibizione della formazione afro-latin-jazz “Jocando Latina”, composto da importanti rappresentanti del panorama jazz italiano: Alessandro La Corte al piano e tastiere, Angelo Carpentieri alla chitarra, Paolo Pelella al basso, Davide Cantarella alle percussioni, Carlo Salentino alla batteria. L’associazione darà il via alle attività alla presenza del direttore del Parco Archeologico di Paestum e Velia, Tiziana D’Angelo, la quale ha dichiarato “L’inaugurazione della nuova sede dell’Associazione è un momento importante che il Parco Archeologico è lieto e orgoglioso di condividere con gli Amici di Paestum e Velia, con i quali il rapporto diventa di giorno in giorno più profondo e dinamico”, del dott. Alfonso Andria e dott. Giovanni Garofalo consiglieri d’amministrazione dell’Ente Parco di Paestum e Velia, il sindaco del comune di Capaccio Paestum, Franco Alfieri e il sindaco del comune di Ascea, Pietro D’Angiolillo. Si ringrazieranno con l’occasione tutti coloro che nel corso di questi anni, con grande sensibilità e generosità, hanno sostenuto fortemente l’Associazione.

INFO: Biglietto di ingresso al Parco Archeologico di Paestum Euro 5.00, gratuito per i possessori della Tessera PaestumMIA e per i ragazzi fino ai 18 anni, disponibilità fino a esaurimento posti. Informazioni al 3501030676

Milena Cicatiello

Spazio Pubblicitario

Facebook

Puoi leggere anche

Articoli

Il primo Campionato Italiano della Mozzarella 2021 parte con la lista dei 100 caseifici selezionati per la fase preliminare. Due i tabelloni degli scontri...

Articoli

Ci auguriamo, come spesso avviene, che la nostra sollecitazione porti l’Amministrazione a darsi una mossa e completare presto i lavori in modo da avere...

Rigo Diritto

Che cos’è la democrazia? La democrazia, etimologicamente, deriva dal greco antico: da dèmos, “popolo” e da kràtos, “potere”. Tale parola significa “governo del popolo”,...

Profilo di Strega

Il linguaggio umano non è solo lo strumento attraverso cui comunichiamo, è anche la descrizione verbalizzata della realtà tutta. Le lingue naturali, essendo sistemi...